Palm finisce nel Private equity di Bono Vox

Aziende

Il fondo del cantante Bono si aggiudica un quarto del produttore di Treo

Il fondo di Bono Vox si aggiudica il 25% delle azioni di Palm. Palm, che si diceva in vendita solo poche settimane fa (contesa forse da Motorola o Nokia ), è invece passata per un quarto a un fondo di Private equity: alla società Elevation Partners, dal titolo di una canzone del leader degli U2, Bono Vox, socio fondatore. La pioniera dei Pda e produttrice dello smartphone Treo, sembra in cerca del “suo” iPhone, ovvero di un nuovo gadget che sappia catturare l’attenzione come ai tempi dei Pda. Del resto alla carica di portavoce di Palm verrà nominato Jon Rubinstein, ex responsabile della divisione IPod della Apple, mentre Fred Anderson, ex Cfo di Apple, farà l’ingresso nel board aziendale. Il cantante che lotta contro la fame e la povertà nel mondo, oggi si fa tentare dalla telefonia mobile, un mercato da oltre un miliardo di unità vendute nel mondo. L’operazione è valutata 325 milioni di dollari.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore