Palm si divide in due

Workspace

Staccata la produzione software dalla divisione hardware

Palm ha annunciato lintenzione di spaccare la società in due in modo da separare la parte di sviluppo del sistema operativo dalla fabbricazione dei pc handheld. Il Platform Solutions Group svilupperà il sistema operativo Palm per rivenderlo a Handspring, Sony, HandEra e ovviamente alla stessa Palm. Lo split dovrebbe avvenire già entro lanno. In ogni caso le due nuove società, continueranno a condividere infrastrutture e staff; in questo modo la società conta anche di dimostrare come il suo pda business non sia strettamente legato al successo nelladozione del sistema operativo. A seconda dei segmenti presi in esame, tra il 76 e l88% dei pda in circolazione utilizzano il Palm os che può contare ormai su un esercito di 170.000 sviluppatori riconosciuti. Questi dati, secondo le intenzioni di Palm, dovrebbero permettere alla società di mantenere la posizione di leadership anche con le due divisioni staccate. La preoccupazione di Palm è la concorrenza sempre più forte che arriva dal Pocket Pc di Microsoft e dallentrata in gioco di Linux. Compaq ha dichiarato ottimi risultati per il suo iPaq Pocket Pc che nel secondo trimestre ha venduto circa mezzo milione di unità, arrivando a una netta posizione di leadership nel settore Windows Ce. Secondo quanto previsto da Compaq, iPaq dovrebbe ormai essere prossimo al sorpasso sul Palm per quanto riguarda i profitti del trimestre. Compaq ha inoltre assicurato che sugli iPaq acquistati oggi, si potranno caricare anche le future versioni del Windows Ce/Pocket Pc.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore