Palm si fa in due

Aziende

Dalla fusione con Handspring due nuove società: PalmSource che si
occuperà di sistemi operativi e software, e PalmOne della divisione
hardware insieme ad HandSpring.

Palm e Handspring hanno annunciato che gli azionisti di entrambe le società hanno approvato la transazione che trasformerà il panorama del mercato delle comunicazioni e dei computer palmari. Le transazioni hanno portato alla formazione di due nuove società. Al meeting annuale gli azionisti Palm hanno approvato lo spin-off di PalmSource, fornitore del sistema operativo per le comunicazioni e i dispositivi mobili da Palm. A transazione avvenuta, Palm ha distribuito tutte le azioni PalmSource che possedeva (circa l’86 per cento del totale) agli azionisti Palm. Gli azionisti Palm hanno ricevuto circa 0,31 azioni PalmSource per ogni azione Palm posseduta. Gli azionisti Palm hanno, inoltre, approvato l’acquisizione di Handspring, produttore degli smartphone basati sul sistema operativo Palm OS. Dall’altro lato, gli azionisti di Handspring hanno approvato l’acquisizione da parte di Palm della società di cui detengono le azioni. L’acquisizione si è completata con una fusione e ha visto Palm emettere circa 13,9 milioni di azioni agli azionisti Handspring. Gli azionisti Handspring hanno ricevuto 0,09 azioni Palm per ogni azione Handspring posseduta. La nuova società è stata rinominata palmOne. In quanto società indipendente, PalmSource sarà in grado di sostenere in modo migliore la Palm Economy in funzione dei propri obiettivi, mantenendo la leadership della propria piattaforma e offrendo una consistente profittabilità. Sarà guidata da David Nagel e avrà sede a Sunnyvale. Il consiglio di amministrazione di palmOne è composto da sette membri provenienti dal consiglio d’amministrazione di Palm e da tre membri del consiglio d’amministrazione di Handspring: John Doerr, Bruce Dunlevie e Donna Dubinsky. A capo della divisione Jeff Hawkins. La società avrà sede a Malpitas.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore