Panasonic guarda al Green It in Europa

Aziende

Panasonic presenta la sua prima fabbrica ‘eco ideas’ nella Repubblica Ceca

Panasonic presenta la sua prima fabbrica Green e ‘eco ideas’ in Europa: a Plzen, nella Repubblica Ceca.

Già nell’ottobre 2008, Panasonic ha annunciato il piano di sostenibilità ambientale a medio e lungo termine come parte integrante della propria strategia ‘eco ideas’. Da allora Panasonic ha accelerato tutte le iniziative tese a raggiungere gli obiettivi dichiarati in ambito ambientale, primo fra tutti la riduzione del 10% di CO2 (pari a 6.000 tonnellate), nei siti di produzione europea. Su base globale questo impegno è ancor più importante: una riduzione di 300.000 tonnellate di CO2 entro il prossimo marzo 2010, l’equivalente delle emissioni annuali prodotte da 50.000 abitazioni europee.

La conversione in termini ambientali della nostra prima fabbrica Europea, è un passo importante per raggiungere i target di riduzione di CO2 prefissati”, ha dichiarato Laurent Abadie, CEO di Panasonic Europe. “Forte di una gamma prodotto sempre più ecologica, la nostra strategia ‘eco ideas’ prevede una riduzione dell’impatto ambientale anche nell’ambito delle attività industriali e produttive, per una migliore integrazione con la società e l‘ambiente”.

La fabbrica ‘eco ideas’ della Repubblica Ceca è uno stabilimento modello e particolarmente efficiente: opererà sempre più in collaborazione con le istituzioni governative e con la comunità locale. In questo senso l’obiettivo di ridurre le emissioni di CO2 di 6.000 tonnellate è stato già superato, con l’abbattimento di 10.600 tonnellate raggiunto nel marzo 2009.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore