Panasonic NV-GS15

AccessoriWorkspace

Non accade spesso, ma la Panasonic NV-GS15 è una videocamera che ti conquista immediatamente, appena presa in mano. E’ molto compatta, al punto giusto verrebbe da dire, perché la si impugna con grande comodità, le dita trovano immediatamente i tasti di funzionamento. Compattezza e design, piuttosto gradevole, non hanno fatto scendere a compromessi il produttore,

Non accade spesso, ma la Panasonic NV-GS15 è una videocamera che ti conquista immediatamente, appena presa in mano. E’ molto compatta, al punto giusto verrebbe da dire, perché la si impugna con grande comodità, le dita trovano immediatamente i tasti di funzionamento. Compattezza e design, piuttosto gradevole, non hanno fatto scendere a compromessi il produttore, in termini di funzioni e prestazioni. Tutt’altro. La NV-GS15 è un apparecchio che utilizza il formato Mini Dv. Monta un potente zoom ottico 24x affiancato da quello digitale che arriva sino a 800x. Una così elevata escursione ottica non poteva fare a meno di un sistema di stabilizzazione che consentisse di usare le focali tele in sicurezza, anche se l’aiuto di un buon cavalletto nelle situazioni estreme è sempre auspicabile per ottenere riprese perfettamente nitide. Con uno zoom 24x si affronta qualsiasi soggetto o tipo di ripresa, senza timore di non disporre della focale adatta. Permettendo così di ricorrere all’uso del digitale soltanto nelle situazioni estreme, dato che penalizza la qualità delle riprese. Appena impugnata ci si trova immediatamente a proprio agio. Il selettore dello zoom fa muovere silenziosamente l’ottica e il passaggio dal grandangolo al tele è veloce e preciso. Apriamo lo sportellino del monitor e notiamo un ottimo schermo da 2,5 pollici. La sua apertura svela il quadro comandi, con il pulsante per accedere al menù; intorno altri tasti per inserire velocemente alcune funzioni senza passare dal menù principale. Tra queste Light, BackLight, Colour night view, Soft Skin. Ognuna di esse contribuisce a migliorare le immagini. Per esempio, nelle riprese notturne oppure per apportare maggiore morbidezza nei ritratti. Il consueto joistick ci fa navigare nel menù, ma serve anche per effettuare la dissolvenza (Fade) direttamente e scattare immagini fisse su nastro (Still). La videocamera consente di realizzare vere e proprie fotografie, che possono essere archiviate nella scheda di memoria tipo Sd, il cui alloggio si trova poco più in basso. A corredo viene fornita una card da 8 Megabyte. A fianco del joistick troviamo il tasto per passare dall’autofocus al fuoco manuale. Panasonic ha fatto una scelta intelligente: avere a portata di mano alcune importanti funzioni, facilita il compito e velocizza la preparazione alla ripresa. Sul lato opposto, dove si trova il selettore dello zoom e l’alloggio della cassetta, c’è anche il tasto per scattare fotografie. Anche in questo nulla da dire riguardo la posizione. Inoltrandoci nel menù, troviamo un’ampia serie di funzioni, dal bilanciamento del bianco all’esposizione, dai programmi agli effetti digitali. Ma chi vuole impegnarsi nelle riprese e non vuole addentrarsi nella tecnica, apprezzerà senz’altro la funzione Quick Start, che mette la videocamera in condizioni di essere pronta in appena 1,3 secondi. A disposizione anche una pratica modalità webcam. Per quanto riguarda le connessioni, la NV-GS15 dispone di collegamento Usb e di terminali analogico e Dv, solamente in versione Out però. Poco male, non si può avere tutto. D’altro canto la videocamera già ci offre molto e la sua compatezza e leggerezza non fa altro che spingerci a riprendere sempre di più. Divertendosi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore