Panda Security, le aziende nel mirino

Aziende

Dinares (Panda): le minacce sono latenti e non pubbliche e per questo più
insidiose. Vogliamo essere un’azienda di riferimento sul mercato della sicurezza
It

Secondo gli analisti di Gartner , Panda Security è il secondo produttore in Europa nel mercato consumer e, acquisita la partecipazione al 75% di un gruppo di investitori, parte con una strategia che si rivolge anche al mercato americano con le armi di una nuova identità corporate e l’unificazione della comunità di utenti e dei suoi servizi all’interno di un unico sito mondiale (www.pandasecurity.com ).

Per presentare la nuova Panda Security anche in Italia la società ha organizzato il Panda Security Day 2007, il secondo evento al mondo di questo tipo , una sorta di prova generale per altri eventi dello stesso tipo nel mondo dopo quello di Madrid. L’evento italiano è stato aperto da Jorge Dinares, Ceo di Panda Security con il quale abbiamo scambiato qualche impressione. Il panorama delle minacce mondiali alla sicurezza è cambiato: la situazione è quella di una relativa tranquillità. ? Tuttavia – precisa Dinares – questo significa solo che le minacce sono latenti, non pubbliche e per questo più insidiose. I laboratori di Panda, nei quali lavorano un centinaio di persone ricevono fino a 5 mila campioni unici di malware al giorno. Le tecnologie di protezione e i modelli della sicurezza It devono cambiare. Stiamo lavorando a questo nuovo modello. Un anno fa abbiamo adottato un nuovo paradigma e abbiamo deciso di potenziare finanziariamente l’azienda con l’ingresso di nuovi investitori per sviluppare la nuova tecnologia necessaria per proteggere le aziende e i consumatori dalle minacce di nuovo tipo ?.

Per questo cambiano gli assetti societari, cambiano i manager e si trasforma il nome da Panda Software a Panda Security. La nuova Panda sarà più presente nelle grandi aziende non solo nel mondo dei consumatori. Continua Dinares: ? Vogliamo essere un’azienda di riferimento sul mercato della sicurezza It?. In questo momento sul mercato europeo Panda Security è presente in modo diseguale con diversi livelli di penetrazione. Panda Security ha filiali dirette solo in Francia, oltre che negli Usa e in Giappone. L’intenzione di Dinares è di spingere anche con nuovi livelli di management verso le aziende con più di mille posti di lavoro. In questo momento il fatturato di Panda si divide al 50% tra mondo consumer e mondo business. Al’interno di questo 50% la fascia delle aziende medio piccole vale la metà.

Per attuare questa strategia Panda Security si sta dotando di nuove soluzioni. Dinares cita una nuova soluzione per il mercato finanziario. Panda Security for Internet Transactions consente alle organizzazioni finanziarie di controllare che i loro clienti che operano con transazioni via internet siano liberi dal malware. Una scansione rapida blocca l’accesso al server della banca da parte del computer infetto e propone un eventuale rimedio. Questo prodotto viene commercializzato da poco tempo anche in Italia. Per il mercato aziendale le soluzioni di Panda Security si completano con servizi via internet come Malware Radar 1.5, un servizio di controllo online automatizzato di diagnosi remota che consente di identificare il malware non rilevato presente in rete e consente di generare report dettagliati, completi di risultati e suggerimenti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore