Parte la nuova era dellinstant messaging?

Network

Microsoft presenta una nuova beta di Windows Xp con il nuovo sistema integrato per la messaggeria istantanea

Questa settimana inizieranno i testing di una nuova beta del Windows Xp; tra le novità più rilevanti troviamo una forte integrazione tra il servizio di messaggeria istantanea e la possibilità di inviare file di testo, audio e video. Il nuovo Windows Messenger potrebbe così occupare una posizione di vantaggio nei confronti del servizio analogo di America Online che in ogni caso ha scelto la strada del dialogo con il gigante di Redmond, per trovare un accordo sulla possibile integrazione dei due servizi. Gli incontri per stabilire i termini dellaccordo e per far adottare a pieno titolo lInternet Explorer come browser standard per Aol, sono ancora in corso e al momento non è possibile anticipare alcuna conclusione. Obiettivo di Microsoft è integrare il messagging nel sistema operativo un po come fatto in precedenza per il browser e per questo si stanno già preparando i ricorsi allantitrust. Microsft continua comunque per la sua strada, intenta ad aggiungere ai servizi di messaggeria istantanea, anche funzionalità di chiamata vocale e videoconferenza ridefinendo radicalmente il modo di comunicare via Internet. In pratica, con il nuovo Windows Messenger, Microsoft fonderà in unico prodotto, una serie di nuove tecnologie, come già fatto in Outlook. Oggi abbiamo un gran numero di differenti tecnologie per la comunicazione e mi riferisco alla messaggeria istantanea ma anche alla telefonia e al video di NetMeeting. Il Windows Messenger sarà lunificazione di queste tecnologie in un unico client commenta Shawn Sanfors, product manager di Windows.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore