Passaporti biometrici: Ue guadagna tempo

NetworkProvider e servizi Internet

Slitta la scadenza dell’emissione dei passaporti con impronte digitali

Gli Stati Uniti graziano l’Unione europea: ben 27 paesi Ue guadagnano una proroga rispetto alla data fissata del 26 ottobre per l’emissione dei passaporti biometrici. Il ministro della Giustizia Usa Alberto Gonzales concede più tempo per l’introduzione dei dati biometrici nei passaporti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore