Patch non ufficiale per Internet Explorer

Sicurezza

Il primo rimedio non ufficiale all’Exploit che affligge già da tempo il noto
browser di casa Microsoft è proposto dal team di Zert

Zert (Zeroday Emergency Response Team) è un team di esperti in sicurezza informatica e reverse engineers che per primo ha rilasciato una patch non ufficiale per la vulnerabilità 0-day di Internet Explorer. L’exploit è in circolo già da qualche settimana e gli sciacalli sono sempre in agguato. Infatti, sugli appositi siti di alert, come per esempio Sunblet, sono stati segnalati altri due indirizzi fake che attirano l’interesse dell’ignaro utente spacciandosi per siti che distribuiscono codec video. E’ possibile scaricare la patch (non ufficiale e quindi non riconosciuta da Microsoft) dalla pagina di download di Zert all’indirizzo http://isotf.org/zert/download.htm . Per testare la vulnerabilità del vostro browser al Vml Exploit, e per assicurarvi che l’installazione della patch sia andata a buon fine, Zert ha messo a disposizione una pagina di test. Seguendo il link di test presente nella pagina dalla quale scaricare la patch è possibile sia verificare se il proprio browser sia affetto dalla vulnerabilità, sia se la patch scaricata sia stata installata correttamente. Attenzione che se fosse effettuato il test mentre il proprio browser sia ancora affetto dalla vulnerabilità, Internet Explorer andrà in crash. Naturalmente Zert declina ogni responsabilità per eventuali malfunzionamenti del sistema dovuti all’installazione della patch.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore