Pedofili on-line scoperti dalla Polizia Postale

Sicurezza

Tre arresti in una operazione condotta contro chi adesca minori nelle chat.

Una brillante operazione della Polizia Postale di Venezia e della Procura di Treviso ha portato all’arresto di tre persone, che adescavano bambini usando le chat on-line. I malviventi si spacciavano per coetanei e cercavano di combinare incontri con le piccole vittime. Ormai i sistemi di messaggistica attraverso Internet, insieme ai telefonini che supportano l’invio MMS, sono il mezzo più comune utilizzato per perpetrare questi crimini particolarmente odiosi. Nelle perquisizioni presso gli indagati è stato trovato materiale pedo-pornografico pronto per essere diffuse in Rete.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore