Pedopornografi nell’ombra

Sicurezza

Non esiste identikit, ma spesso si tratta di soggetti giovani

Centinaia di bambini italiani, immortalati in pose oscene tra le mura domestiche o su set fotografici e identificati dalla Polizia Postale. Il bilancio della lotta alla pedopornografia, presentato recentemente a Milano, conta 4 mila siti, ma il numero varia in continuazione perchè spesso i proprietari dei domini cambiano nome rendendo difficile individuare la loro origine. Non esiste un identikit del pedopornografo: appartiene a ogni classe sociale e molte volte e’ anche lui giovane. Il 98% e’ maschio.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore