Pedopornografia nel mirino del Decreto Gentiloni

Autorità e normativeNormativa

Entro sei ore dall’avviso potranno essere oscurati i siti Web segnalati

La pedopornografia ha letteralmente le ore contate: in Italia è stato firmato il Decreto Gentiloni per combattere il fenomeno della pedopornografia in Rete. Il Decreto, che porta il nome del Ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni, ha come bersaglio la pedopornografia in Internet: i provider, attraverso l’apposita tecnologia, dovranno essere in grado di oscurare i siti Web che diffondono, distribuiscono o commerciano immagini vietate di minori, entro sei ore dall’avviso. Le segnalazioni del Ministero verranno dunque girate direttamente agli Internet Provider, in collaborazione con la Polizia Postale. Il Decreto Gentiloni giunge dopo la legge del 1998 integrata dalla Legge n.38 del 2006.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore