Peoplesoft rilascia la soluzione di Demand-Driven Manufacturing

Aziende

Da un’unica interfaccia per gestire tutti gli aspetti delle relazioni con i fornitori, a una soluzione per implementare la Rfid, a nuovi strumenti di previsione: sono parecchie le novità presentate

Guidare il processo di produzione a partire dalla domanda: è questa la strategia che guida il rilascio della nuova soluzione Demand-Driven Manufacturing di Peoplesoft. La soluzione contiene differenti applicazioni, ciascuna sviluppata per rispondere a specifiche esigenze della gestione del ciclo produttivo: Lean Procurement, Buyer Workspace, Radio Frequency Identification (RFID), Demand Scheduling Execution, Order Promising di prodotti configurati e Advanced Forecast Modeling. A breve verrà poi introdotta la prossima generazione di Lean Manufacturing Demand Flow Line Design. Lean Procurement include Buyer Workspace, Supplier Self-Service e Supplier Release Scheduling; si tratta di moduli che integrano le metodologie Demand Flow in licenza esclusiva da Jcit nel quarto trimestre 2003. In particolare Buyer Workspace permette ai buyer di disporre di un’unica interfaccia per gestire tutti gli aspetti delle relazioni con i fornitori. Radio Frequency Identification consente di utilizzare la nuova tecnologia a radiofrequenza per avere una maggiore visibilità sulla supply chain. Demand Scheduling Execution garantisce la visibilità della domanda e dei fornitori all’interno della supply chain in ambienti di produzione ad elevati volumi e di produzione ripetitiva. La funzionalità capable-to-promise del Configured Order Promising supporta ora il calcolo istantaneo della promessa consegna per gli ordini di articoli configurati. Advanced Forecast Modeling permette lo sviluppo di previsioni su base statistica che tengono conto di tutte le complessità del mercato e dell’ambiente. “PeopleSoft si sta concentrando su due dei punti più critici per il management industriale: Demand-Driven Manufacturing e lean manufacturing. Questi rappresentano una reale innovazione nella definizione di una soluzione ERP e supportano due tra le più innovative tecniche di nuova gestione nel manufacturing”, ha dichiarato Jim Shepherd, vice president di Amr Research.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore