Per chi non si accontenta

LaptopMobility

Una fotocamera digitale per il fotoamatore evoluto.

Le fotocamere digitali sono ormai molto diffuse e c’è sicuramente chi, pur non desiderando spendere la cifra necessaria per una macchina professionale, desidera scegliere tra una gamma di possibilità maggiore senza limitarsi a una macchina per principianti “tu scatta che io faccio tutto il resto”. La nuova Kodak Easyshare 7630 Zoom ci sembra un’ottima fotocamera per questo tipo di pubblico. Per cominciare, vanta una risoluzione di 6,1 Megapixel (2.856 x 2.142), decisamente elevata, specie per la sua fascia di prezzo. Anche l’obiettivo è di ottima qualità: uno Schneider-Kreuznak Variogon con focale variabile tra 39 e 117 mm, e capacità di zoom fino a 3X (ricordiamo che è la qualità dell’obiettivo a fare la differenza tra una fotocamera buona e una mediocre, anche in ambito digitale). La macchina prevede una modalità di funzione completamente automatica, ma permette, a chi vuole osare, di regolare parametri quali la sensibilità della “pellicola” digitale o il tempo di ripresa. Esistono anche diverse modalità preimpostate (per esempio: scatto in interni, soggetto in movimento, e così via) che permettono di ottenere buoni risultati anche a chi non ha dimestichezza con la tecnica fotografica. E’ presente anche uno zoom digitale 4X, che si somma a quello ottico. È possibile utilizzare una modalità di scatto “a ripetizione”, che permette di ottenere tre foto in rapida successione reimpostando l’intervallo che deve trascorrere tra uno scatto e l’altro. Chi ha perso un’inquadratura irripetibile aspettando che la fotocamera digitale si inizializzasse e fosse di nuovo pronta a scattare sa quanto questa capacità sia utile. La fotocamera comprende, come ormai è quasi standard, una memoria interna di soli 32 Mb, sufficiente per salvare un piccolo numero di foto, specie alla risoluzione concessa dalla DX7630. È ovviamente previsto uno slot per schede di memoria MultiMediaCard/SecureDigital (tenete presente che, se non ne possedete una, dovrete aggiungere il prezzo a quello della macchina, se non volete una pesante limitazione al numero degli scatti. La qualità delle immagini è ottima. Grazie al nuovo chip di elaborazione delle immagini Kodak Color Science, i colori risultano molto realistici. Ottime la capacità di macrofotografia, grazie alla capacità di mettere a fuoco a soli 7 centimetri dall’obiettivo. Nel complesso la fotocamera è facile da usare, anche se alcuni menu sono poco accessibili. È incluso nella confezione il software Kodak EasyShare, che permette di eseguire rapidamente le operazioni più comuni come la stampa delle foto o il loro invio per posta elettronica. Nel complesso si tratta di un ottimo apparecchio, ideale soprattutto per chi vuole progredire sulla strada dell’eccellenza nella fotografia digitale.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore