Per Crysis sono meglio le Cpu quad core

PCWorkspace

In multiplayer le DirectX 10 permetteranno un’esperienza di gioco superiore da molti punti di vista

LE ULTIME indiscrezioni sul gioco più atteso dell’anno faranno la gioia dei manager Intel.

A quanto sembra, infatti, Crysis metterà i processori quad core in testa alle specifiche tecniche consigliate per un’esperienza di gioco ottimale.

Cervanyt Yerli di Crytek, che forse dovrebbe passare più tempo a cercare di ultimare il gioco invece di rilasciare dichiarazioni, ha comunicato che in un sistema bilanciato il processore potrebbe rappresentare un collo di bottiglia più della GPU. Il gioco si avvantaggerà notevolmente delle soluzioni multi-core, che permetteranno frame rate più elevati e soprattutto una maggiore fluidità.

Crysis avrà anche il supporto per Vista a 64-bit, e se il sistema avrà oltre 4 GB di memoria si otterranno attese più contenute nelle fasi di caricamento. Ma chi sarà disposto a spendere diverse centinaia di euro per risparmiare una manciata di secondi di caricamento?

Quanto alla differenza tra l’esperienza di gioco con DirectX 9 e 10, le nuove librerie influenzeranno poco la modalità single player con piccole migliorie grafiche, mentre in multiplayer le DirectX 10 permetteranno un’esperienza di gioco superiore da molti punti di vista.

Altre informazioni le trovate qui .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore