Per gli italiani l’hi-tech aiuta a vivere meglio

Workspace

Per il 69 percento degli italiani, la tecnologia è utile in ufficio, in casa, ma anche all’aria aperta. I dati di un’indagine Nextplora

Da un’indagine Nextplora, commissionata da Samsung, emerge che per il 69% degli italiani l’hi-tech aiuta a vivere meglio.

Tra gli over 45, si sceglie un elettrodomestico per la casa di uso comune (come ad esempio il forno, la lavatrice, la lavastoviglie o il frigorifero), in base all a funzionalità e all’economicità, come il risparmio energetico, l’immediatezza dei comandi, la funzionalità e la praticità d’uso, il rispetto dell’ambiente e il buon rapporto qualità prezzo. Chi sta entrando nel mondo del lavoro lasciando le famiglie di appartenenza, punta forte soprattutto sulle caratteristiche ergonomiche come il design e lo stile, mentre per gli universitari (18-24enn i) assume maggior importanza il tema del risparmio energetico durante la valutazione dell’acquisto di tv a schermo piatto, del sistema Home Theatre o lettori dvd. Per gli stessi dispositivi tecnologici, gli over 45 si affidano spesso al brand. Se affidabile e noto, per il 27% degli intervistati più anziani, è una garanzia sufficiente. Soprattutto nella scelta della tv, assume sempre più importanza il design. Essendo molto spesso al centro del salotto, per il 54% degli italiani (con un picco del 67% tra i 25-34enni, cioè la fascia d’età in cui solitamente si acquista la prima televisione) il design è un’importante discriminante decisionale. Una nuova linea, un design ultrapiatto, aiutano a rendere la tv un nodale strumento d’arredo delle proprie case.

E il cellulare ? Se i giovanissimi tengono molto alle prestazioni tecniche quali la qualità del suono e la possibilità di fare foto e video, che magari poi possono condividere su i social network, dai 25 anni diventa più importante il design e lo stile del proprio telefonino. Almeno così risponde il 59% dei 25-34enni. Dopo i 35 an ni invece, un buon rapporto tra qualità e prezzo è la variabile decisiva nella scelta d’acquisto per il 57% dei 35-44enni e per ben il 75% degli over 45.

Il lettore mp3, viene scelto in prevalenza per le proprie caratteristiche tecniche e per la qualità del suono che può garantire. Per quanto riguarda invece la macchina fotografica digital e, dopo le qualità tecniche gli italiani puntano forte sulla praticità, la leggerezza, il design snello e accattivante. Almeno così risponde il 42% degli intervistati, addirittura il 49% tra i 25-34enni. Simile il discorso per la videocamera, che si sceglie guardando alla qualità delle prestazioni (il 49% degli italiani lo considera imprescindibile), al rapporto col prezzo e poi al design e alla praticità (fondamentale per un terzo degli italiani).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore