Per i più esperti una reflex digitale da Nikon: la D80

AccessoriWorkspace

In un corpo più sottile e compatto della precedente D70, la nuova Nikon D80
offre prestazioni avanzate e funzioni automatiche per consentire a tutti gli
appassionati di fotografia di realizzare splendide foto e catturare momenti
speciali.

La dimensione, la disposizione e il funzionamento di tutti i pulsanti e di tutti i comandi sono progettati per la massima semplicità d’uso. La D80 dispone di un nuovo sensore di immagine Ccd in formato DX da 10,2 Mpixel effettivi che consente di raggiungere ottimi livelli di risoluzione e nitidezza nei dettagli e, allo stesso tempo, la massima libertà nell’esecuzione di ritagli creativi e di ingrandimenti. La nuova Nikon D80 è pronta in pochi attimi, sono sufficienti solo 0,18 secondi per l’accensione; inoltre il ritardo allo scatto minimo è di circa 80 millisecondi. Le immagini vengono elaborate subito e registrate rapidamente sulla scheda di memoria SD. Il sensore in formato Nikon DX e l’attacco a baionetta garantiscono la massima compatibilità con tutta la gamma di obiettivi AF Nikkor e DX Nikkor. La D80 dispone di un mirino ampio e luminoso con un ingrandimento eccezionale di 0,94x, in grado di garantire una visione molto nitida oltre a un ampio monitor Lcd ad alta risoluzione da 2,5 pollici e 230.000 punti che fornisce un angolo di visione di 170 gradi. Un nuovo pulsante di zoom dedicato semplifica la visualizzazione delle immagini in anteprima e consente di valutarne la nitidezza grazie a un ingrandimento fino a 25x. Una delle principali novità sviluppate per la Nikon D80 è il modulo di elaborazione delle immagini ad alta risoluzione: sono inclusi un sistema di condizionamento indipendente dei segnali di colore, predefinito rispetto alla conversione A/D, e gli algoritmi avanzati per l’elaborazione delle immagini digitali a 12 bit, che insieme consentono di produrre un effetto estremamente realistico delle immagini, grazie a una fedele riproduzione dei colori e dei toni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore