Per I.Net progetto di bilancio 2001 approvato

Network

Ricavi in forte crescita. In progresso gli altri indicatori economici

Il Consiglio di amministrazione di I.Net ha approvato il progetto di bilancio relativo allesercizio chiuso il 31 dicembre 2001. I ricavi consolidati sono stati di 55.5 milioni di euro (41.5 milioni di euro nel 2000), pari a una crescita del 34%.Il risultato operativo lordo (Ebitda) è stato di 9.0 milioni di euro, pari al 16.2% dei ricavi e a una crescita del 54.5% sul dato di fine 2000. Nonostante i forti investimenti fatti nel 2001 e nel 2000 (rispettivamente, 40.2 e 51.0 milioni di euro), il risultato operativo ha raggiunto il break-even. Lutile netto, che ha corrisposto al 4.1% dei ricavi, è stato pari a 2.3 milioni di euro (8.5% nel pari periodo 2000, pari a 3.45 milioni di euro). Il surplus di cassa, legato alla gestione operativa, è stato di 647mila euro, con una posizione finanziaria netta positiva di 72.8 milioni di euro. Per semplificare la struttura societaria di gruppo e ridurre i costi di gestione, il consiglio ha deciso di sottoporre allassemblea il progetto di fusione per incorporazione di Eurocube Research e di I.Net Nbs, società di cui I.net deteneva il 100% del capitale sociale. Secondo i vertici di I.Net, i risultati del 2001 confermano sia la leadership della società nel mercato Internet per la clientela business come unico Network Application Services Provider operante in Italia sia le capacità dellazienda di sviluppare e lanciare soluzioni complesse ad alto valore aggiunto.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore