Per Microsoft quasi una vittoria

Aziende

Dopo lannuncio della Corte distrettuale Usa si profila una quasi vittoria per Microsoft che a questo punto non verrà più smembrata.

Mr. Bill Gates e il suo ceo Steve Ballmer hanno potuto tirare un bel sospiro di sollievo, dopo che il giudice della Corte distrettuale Usa ha approvato la proposta di decreto di accordo con il governo. Il decreto di oggi, che in gran parte conferma laccordo, rappresenta una conclusione equa di questa causa. Costituisce una pietra miliare importante, ha dichiarato Gates durante una breve conferenza stampa che stata tenuta presso la sede centrale dellazienda a Redmond. Questa composizione della causa assegna nuove responsabilit a Microsoft. Siamo consapevoli del fatto che verremo tenuti sotto controllo da vicino sia dal governo sia dai nostri concorrenti. Anche se ci impone una maggiore flessibilit nella fornitura di informazioni e nelle configurazioni del software, si tratta di un buon compromesso e di una buona composizione della causa, ha affermato Gates, che ventisette anni fa fond il gigante del software. Il numero uno di Microsoft ha dichiarato di essere personalmente impegnato a conformarsi pienamente a questa sentenza, oltre che a trasformare lazienda in un fidato leader del settore. Questo ci fornisce chiarezza per andare avanti, ha affermato. Gates ha inoltre indicato che il team legale di Microsoft sta continuando a esaminare questa sentenza di 97 pagine, alla ricerca di eventuali punti problematici; in ogni caso, sembra che il peggio sia ormai passato. A questo punto, stiamo ancora verificando i contenuti della sentenza, ha affermato. Quello che ha scritto il giudice alquanto esteso. Finora non abbiamo trovato niente che potrebbe essere causa di un appello, ma dobbiamo fare una valutazione completa. Gates ha enfatizzato i nuovi obblighi e le nuove responsabilit che Microsoft dovr affrontare, ma non c dubbio che al vertice di Microsoft questa sentenza venga considerata come una notevole vittoria. Anche se stata colta in violazione di entrambe le sezioni dello Sherman Antitrust Act, Microsoft ha evitato le due pesanti conseguenze che i suoi dirigenti temevano di pi il possibile smembramento dellazienda, o linterferenza del governo nella progettazione dei prodotti. Come societ, con lesperienza degli ultimi quattro anni, Microsoft ha acquisito nuove conoscenze ed migliorata; siamo impegnati ad andare avanti quale leader degno di fiducia in un settore in costante cambiamento, ha dichiarato Steve Ballmer. I partner del canale sono lieti del fatto che i problemi di Microsoft siano terminati, ma dichiarano di essere preoccupati perch il gigante del software potrebbe non conformarsi alla sentenza. Al di l di questo, molti sono soddisfatti che il governo abbia deciso di non immischiarsi nello sviluppo dei prodotti Microsoft.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore