Per Nokia l’intrattenimento sarà circolare

Aziende

Al Nokia world Event si parla di community, Web 2.0 e di intrattenimento mobile. Secondo la filosofia e le strategie di Nokia, l’infotainment mobile sarà circolare. Dopo Ovi, la navigazione satellitare di Navteq e la serie N multimediale, Nokia all’evento di Amsterdam sfodera un nuovo concetto: il circular entertainment, secondo cui entro cinque anni un quarto dei contenuti di intrattenimento mobile potrà essere creato, modificato e condiviso dagli utenti all’interno della propria cerchia digitale di conoscenti.

Secondo Nokia la condivisione di contenuti auto prodotti è tale da vedere una crescita del modello dei media sociali collaborativo: il ciclo prevede: il video di una serata girato col proprio cellulare, verrà condiviso con un amico che aggiungerà un file mp3 al video, quindi verrà integrato con alcune fotografie digitali da un altro amico del giro, per passare ad altri amici e così via. Il tutto secondo una dinamica di intrattenimento circolare.

Nokia prevede la fine della fruizione passiva dei contenuti. Ora la fruizione diventa attiva, interattiva, condivisa e collaborativa.

In perfetto stile Web 2.0.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore