Per quelli che? le Acg

Aziende

Da Rds arriva un software di gestione universale per tutte le piattaforme, anche quelle obsolete?senza investimenti hardware e migrazioni di codice

Decine di migliaia di imprese utilizzano gestionali, come le Acg su As/400, che girano su piattaforme che stanno scontando fenomeni di obsolescenza. Ora con l’ Erp Rds v6 le imprese potranno passare a un “Erp universale” senza doversi preoccupare di effettuare migrazioni di codice e nuovi investimenti nell’infrastruttura hardware. La possibilità di utilizzare un moderno Erp anche su piattaforme che mostrano il segno dei tempi può essere vantaggiosa per molte Pmi oggi tentate dalle diverse attività di promozione rivolte a soluzioni per Linux in alternativa a quelle per il sistema Os/400.

Le piccole imprese in questo frangente rischiano di essere in balia degli eventi con pesanti migrazioni di codice da eseguire, per esempio il passaggio da Rpg a Java, per continuare ad utilizzare in maniera efficace le diffuse Acg (Applicazioni contabili gestionali). Per contrastare questo fenomeno, Rds (www.rds-software.com) ha sviluppato una proposta che consente alle Pmi di svincolarsi da scelte obbligate. Con l’Erp v6, infatti, siamo di fronte un software universale

in grado di “girare” su tutte le piattaforme: As/400, iSeries, i5,Aix, Unix, Linux e anche Windows. L’impresa non dove fare nessun investimento per rinnovare la propria architettura informativa, implementando sull’As/400 esistente un Erp già Web services based, un sistema di ultima generazione, in grado di connettersi con quello di clienti, fornitori, banche e trasportatori, secondo i principi dell’attuale e-Business. Se poi, un giorno l’azienda avrà la necessità di passare da un sistema “proprietario”, come l’As/400, a uno “open” (Unix, Linux o Windows) l’Erp di Rds passerà da uno all’altro con facilità, mantenendo inalterate le funzioni applicative. Le organizzazioni che hanno intenzione di cambiare il sistema gestionale su As/400-iSeries, siano esse Acg o sistemi Jd Edwards, possono usufruire della proposta Rds valida fino al 31 luglio 2005 anche nella modalità di utilizzo “on demand” (www.erpdotnet.it).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore