Per stare al top dellelenco ora si paga anche su Yahoo!

Network

Yahoo! lancia il suo programma di sottoscrizione per comparire con il sito della propria azienda al top delle pagine delle categorie

Un altro punto di riferimento per lInternet free è venuto meno. Yahoo!, il motore di ricerca più consultato in assoluto, ha lanciato liniziativa sponsored sites program che permette di acquistare il posizionamento del proprio sito allinterno del motore di ricerca. In pratica, più si paga e più si vedrà salire il nome del proprio sito tra le directory del motore. E una novità rivoluzionaria. Yahoo! non aveva mai detto in precedenza che se si vuole arrivare in cima si deve pagare commenta Danny Sullivan, editor di Search Engine Watch. Finora i siti nelle categorie di Yahoo! erano organizzati in maniera rigorosamente alfabetica, solo ai più popolari era riservato uno speciale box in alto. Altri portali come Lycos hanno già da tempo introdotto i programmi a pagamento, Yahoo! era lultimo tra i grandi a non aver lanciato iniziative del genere. Un anno fa sarebbe stato estremamente difficile ottenere link a pagamento, ma ora con il ribasso dei ricavi ottenuti dalle inserzioni pubblicitarie, si cercano nuove strade per il profitto continua Sullivan. Secondo quanto dichiarato da Srinija Srinivasan, nella nuova strategia commerciale rientreranno solo i siti commerciali della sezione Business Economy/Shopping and Services e Business and Economy/Business to Business, le sotto-categorie non commerciali non dovrebbero al momento essere interessate dal programma a pagamento. I primi advertiser hanno già fatto la comparsa al top delle pagine, le quote mensili partono da 25$, ma cambiano a seconda della popolarità della sezione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore