Le perdite di Sony sono sette volte superiori a un anno fa

AziendeMarketingMercati e FinanzaMobility
Sony valuta la cessione della divisione Mobile
0 0 1 commento

La trimestrale di Sony continua ad essere in rosso. A pesare sono le perdite nel Mobile

Si allargano le perdite di Sony: ormai sono ammontano a una cifra sette volte superiore al rosso di un anno fa. Le perdite di Sony si attestano a 1,2 miliardi di dollari su un fatturato pari a 17.4 miliardi di dollari, e a pesare è il rosso della divisione Mobile. Segno che Sony sta perdendo terreno nei confronti non solo di Apple e Samsung (il secondo e primo vendor del mercato smartphone), ma anche di Lenovo e Xiaomi (terzo e quarto vendor, rispettivamente). Xperia non sfonda in Cina, dove dominano i modelli dal prezzo aggressivo intorno ai 100 dollari.

Sony ha tagliato le stime di vendite Xperia per la seconda volta quest’anno: da 43 a 41 milioni di unità. Xperia ha causato un writedown da 176 miliardi di yen. Il fatturato del colosso giapponese è in crescita del 7.2%, un incremento dovuto al buon andamento di Playstation 4 (infatti Sony Ps4 ha battuto Xbox One finora). Il business dei videogiochi ha registrato un balzo dell’83%.

Il Ceo Kazuo Hirai è focalizzato nel rendere il business della Tv profittabile, ma dovrà fare altrettanto con il business Mobile. Il titolo ha guadagnato il 13% a Tokyo dall’inizio dell’anno, ma, dopo la trimestrale, ha perso il 4.7% alla Borsa di Francoforte.

Sony dovrebbe rivedere la sua strategia Mobile soprattutto in mercati ad alto tasso di competitività come la Cina.

Si allargano le perdite di Sony (in foto: Sony Xperia Z3)
Si allargano le perdite di Sony (in foto: Sony Xperia Z3)
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore