Perfino il Time corteggia Yahoo!, ormai in cerca di compratori

AcquisizioniAziende
Perfino il Time corteggia Yahoo!, ormai in cerca di compratori
3 1 Non ci sono commenti

Time è pronta a sfidare giganti come le Telco, per aggiudicarsi gli asset Web, il core business di Yahoo!

Non ci sono più solo Verizon, Comcast, AT&T e società finanziarie del calibro di Bain Capital, KKR e TPG, sul punto di sfidarsi in un’asta per acquisire gli asset online di Yahoo!, ma a corteggiare il portale di Sunnyvale c’è perfino il Time.

Perfino il Time corteggia Yahoo!, ormai in cerca di compratori
Perfino il Time corteggia Yahoo!, ormai in cerca di compratori

L’editore valutato 1,5 miliardi di dollari, proprietario di riviste come People, Sports Illustrated, Time e Fortune, non si lascia scoraggiare dalle sue piccole dimensioni, ma guarda alla possibilità di acquisire il core business di Yahoo!, rappresentato da ricerca, Webmail e siti di news.

Time è pronta a sfidare giganti come le Telco, attraverso una struttura detta Reverse Morris Trust, una transazione senza tasse in cui un’azienda si fonde con una sussidiaria frutto di spin-off.

Marissa Meyer se ne andrebbe, secondo Bloomberg e Reuters. Il Ceo di Time dal 2013, Joe Ripp, ex finance chief e vice chairman di America Online, è consapevole di cosa sia Yahoo!. L’editore ha registrato un calo peggiore del previsto nel quarto trimestre, a causa del dollaro forte e del declino della pubblicità su carta stampata.

Il business dei Mavens (Mobile, video, native e piattaforme social) ha un valore stimato intorno a 1.8 miliardi di dollari di fatturato nel 2016.

Il titolo del portale californiano è calato del 29% negli ultimi 12 mesi. Un accordo con Time potrebbe evitare la cessione di Yahoo!, mentre i prezzi di Borsa sono a livello di saldi. Con questa mossa, Time guadagnerebbe il miliardo di utenti di Yahoo!. L’azienda sta acquisendo Viant, proprietario di MySpace.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore