Pesante ristrutturazione in AT&T

Aziende

Sbc prevede imponenti tagli di personale. 13.000 posti di lavoro

L’acquisizione di AT&T, operazione da 16 miliardi di dollari, non è ancora stata formalizzata. E già Sbc, al culmine nella sua carriera di ex baby bell diventata colosso Tlc, pensa ai tagli di personale. Sbc ha infatti preannunciato una pesante ristrutturazione, che riguarderà tagli per 13000

posti di lavoro. I tagli avverranno nelle seguenti aree: vendite, gestione dei network telefonici, supporto clienti, risorse umane e lobbying. I tagli inoltre saranno da aggiungere a quelli già previsti in precedenza : altri 12.000 posti di lavoro in meno in entrambe le compagnie telefoniche, prima del completamento dell’operazione di acquisizione (7000 in Sbc, su una forza lavoro complessiva di 163.000 dipendenti; e 5000 in At&t su 47.000 dipendenti).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore