Pesante ristrutturazione in Cisco

AziendeMarketing

I licenziamenti di Cisco riguardano 6500 posti di lavoro

Cisco ristruttura. I tagli di Cisco riguardano 6500 posti di lavoro, pari al 14% della forza lavoro e punta risparmi record per 1,3 miliardi di dollari, oltre il miliardo previsto in una prima fase.

Cisco venderà anche un impianto produttivo in Messico, trasferendo i 5 mila dipendenti. La cura del Ceo John Chambers consiste in una ristrutturazione e nell’abbandonare i business meno profittabili. Il titolo di Cisco ha registrato un declino del 24% quest’anno.

I tagli non saranno concentrati in una singola unità o in un unico paese, ma riguarderanno Usa, Canada ed altri paesi.

Cisco ristruttura
Cisco ristruttura
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore