Philips due in uno

MobilityNetworkWlan

Un solo chip per le due tecnologie wireless Wi-Fi e Bluetooth. Equipaggerà gli smartphone di prossima generazione.

Un chip che integra le funzioni sia Bluetooth, sia Wi-Fi. L’ha inventato Philips, per conferire maggiore versatilità alle apparecchiature che usano collegamenti “senza fili”. Finora si era costretti ad optare per un sistema oppure per l’altro. Il maggior problema che Phlips ha dovuto risolvere per costruire un chip solo, per entrambe le tecnologie wireless, riguarda le possibili interferenze. Sia Bluetooth, sia Wi-Fi usano infatti la stessa banda di trasmissione da 2.45 GHz. Secondo quanto dichiarato dalla Philips, parte della soluzione sta anche nella nuova specifica 1.2 di Bluetooth. Grazie al sistema denominato adaptive frequency hopping rileva le interferenze Wi-Fi che operano sulla sua stessa banda di trasmissione e automaticamente commuta la sua trasmissione su di un’altra porzione di banda. Il chip della Philips ha piccole dimensioni, tali da poter essere inserito sugli smartphone e su qualsiasi dispositivo di dimensioni ridotte. Adotta una tecnologia a 90 nanometri.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore