Philips e Samsung: una nuova interfaccia universale di programmazione per le applicazioni domestiche

AccessoriWorkspace

Migliore interoperatività tra i dispositivi e più veloce introduzione
sul mercato dei nuovi prodotti

Philips e Samsung hanno presentato la nuova Interfaccia universale di programmazione per le applicazioni domestiche (UH-API). Il progetto prevede la creazione di un nuovo standard API che permetterà agli ISV (Independent Software Vendor), ai system integrator e ai produttori di dispositivi elettronici di creare al meglio i software middleware e applicativi per sistemi basati sui semiconduttori. Le divisioni semiconduttori di Philips e Samsung definiranno, svilupperanno e promuoveranno insieme il programma UH-API. Philips e Samsung prevedono inoltre di coinvolgere altre aziende nelle attività di sviluppo e diffusione dello standard UH-API nel settore dell’elettronica di consumo. A seguito di questo accordo entrambe le aziende riorganizzeranno le proprie risorse interne per sviluppare chipset e soluzioni compatibili con lo standard UH-API. Le soluzioni Nexperia Home semiconductor system di Philips supporteranno lo standard UH-API, mentre Samsung introdurrà inizialmente il nuovo standard sui chipset per HD TV e lo estenderà poi ad altre applicazioni. I prototipi delle soluzioni UH-API saranno implementati nel primo trimestre del 2004. La cooperazione tra le aziende del settore per sviluppare una interfaccia per la programmazione delle applicazioni (API) stabile e indipendente dall’hardware, migliorerà l’interoperabilità dei prodotti di elettronica di consumo, dei sistemi e delle applicazioni software. Lo standard consentirà inoltre di ridurre i tempi di introduzione sul mercato dei nuovi dispositivi domestici. La soluzione UH-API consiste in un set di interfacce software per configurare e controllare i componenti audio e video di una piattaforma di semiconduttori studiata per il mercato consumer ed è compatibile con i migliori sistemi operativi attualmente in commercio. Lo standard UH-API è studiato per piattaforme di semiconduttori che sono utilizzate per una vasta gamma di dispositivi, tra cui la televisione digitale e analogica, i Set Top Box, i lettori e DVD recorder, i personal video recorder, i server domestici e altri dispositivi audio-video dedicati al mercato consumer.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore