Philips: il Connected Planet è più vicino grazie alle nuove partnership strategiche e allo sviluppo di nuove tecnologie

Workspace

La prossima edizione del CeBIT rappresenterà un’occasione importante
per mostrare l’evoluzione della ‘Connected Planet’

Philips ha annunciato che nel corso dell’anno renderà possibile la trasmissione wireless dei contenuti digitali media attraverso il PC e i sistemi audio/video grazie alla tecnologia Streamium, di cui doterà, nel corso dell’anno la propria gamma di televisori. Per la prima volta un Flat TV LCD WiFi avrà la possibilità di connessione a banda larga. Su questo fronte Philips ha siglato accordi con i maggiori provider di telecomunicazioni in sette paesi europei per sviluppare insieme la modalità Streamium: Telecom Italia, France Telecom, BT, Deutsche telekom’s T-Com, Belgacom, KPN e Telefónica. Inoltre, Philips ha in corso partnership, per i contenuti digitali, e con Yahoo!, MusicMatch e Radio Free Virgin, per offrire l’accesso alle internet radio, ai video musicali on-demand, ai movie trailer e ai servizi fotografici online. Per quanto riguarda lo sviluppo di sistemi di comunicazione contactless e soluzioni di identificazione, come le tecnologie Near Field Communication (NFC) e Radio Frequency Identification (RFID), Philips collabora con Universal Music e VISA International, per lo sviluppo e la promozione delle tecnologie NFC e RFID per il pagamento online dei servizi di contenuto interattivi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore