Philips online ma sempre con i suoi rivenditori

Network

Il gigante dellelettronica olandese intende continuare a utilizzare la sua rete di rivenditori anche nellera della new economy

Philips Electronics conta di aumentare le vendite via Internet integrando la sua rete di 60.000 rivenditori al dettaglio in un enorme progetto di e-shop elettronico. Il Wall Street Journal, che ha dedicato un servizio al colosso olandese, spiega che il suo approccio è differente da quello dei suoi concorrenti che stanno abbandonando la distribuzione classica per vendere direttamente ai consumatori via Internet. Alistair Jenking, vice-presidente per lecommerce di Philips, spiega che la società ha degli interessi con la rete di rivenditori. Abbiamo investito così tanto che non possiamo buttare via tutto. Chi cerca di vendere tutto online, si dimentica che a volte la cosa più difficile è proprio trasportare il prodotto a casa dellutente. Attualmente solo il 6,5% delle vendite globali di Philips, arrivano da ordini via Internet. Secondo il Wsj, Philips ha speso 8 milioni di dollari in software realizzato da iMediation Inc. per aiutare i propri rivenditori a installare i supporti per le-commerce.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore