Phishing, clonata l’home page della Croce Rossa

CyberwarSicurezza

I siti truffa Jpg-online.com e 989965.com/crocerossa.it sono stati chiusi dalla Polizia Postale, ma il Phishing non demorde contro le vittime del terremoto in Abruzzo

Lo sciacallaggio online contro le vittime del terremoto in Abruzzo è iniziato all’indomani del sisma. Adesso la Polizia Postale ha chiuso i siti truffa Jpg-online.com e 989965.com/crocerossa.i, ma l’allarme Phishing resta alto.

Era stata clonata l’homepage del sito della Croce rossa italiana, per indurre gli utenti a fidarsi a rilasciare donazioni tramite servizio paypal per rubare le credenziali e i dati delle carte di credito.

Il social engineering alla base del Phishing si scatenò anche all’indomani dello Tsunami nel sud-est asiatico, del ciclone a New Orleans e in altre tragedie: ora purtroppo tocca anche alla tragedia abruzzese, finire nel mirino del cyber-crime.

Di’ la tua in Blog Cafè: Il Web per l’Abruzzo

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore