Piano di rafforzamento annunciato da Cisco Italia

Workspace

La società annuncia nuove mille assunzioni entro il 2002

Finalmente una buona notizia per chi lavora nel mondo dellI.T. Cisco Systems Italia (in controtendenza rispetto alla casa madre che proprio in questi giorni ha annunciato il taglio di circa 2000 unità), società specializzata nella fornitura di strumenti per il networking, ha infatti annunciato un piano di rafforzamento che prevede quasi il raddoppio dellorganico entro la fine del 2002. Cerchiamo gente dalla mente aperta, persone che abbiano voglia di imparare e mettersi in gioco ha dichiarato lamministratore delegato della divisione italiana, Stefano Venturi. Il migliaio di nuove assunzioni, sarà per il 90% a tempo indeterminato e per il restante 10% con contratti di formazione lavoro. Grazie ai nuovi arrivi, saranno rafforzate larea ricerca e sviluppo e la progettazione e vendite. Nel laboratorio di ricerca situato a Monza, gli addetti passeranno dagli attuali 550 a 1000 unità e saranno impiegati nella progettazione dei nuovi applicativi di trasmissione su fibre ottiche, settore sul quale lazienda punta molto, soprattutto dopo lacquisizione del settore Sistemi Ottici di Pirelli. Per questa posizione sono richiesti ingegneri, fisici, informatici e laureati in maniere tecniche. Altri 500 nuovi assunti, saranno invece distribuiti nelle sedi di Milano, Torino, Roma e Padova e saranno per metà sistemisti e per metà esperti nel business development. Tutti i neo assunti seguiranno un lungo periodo di formazione interna che durerà anche due anni. Parte dei nuovi assunti arriveranno dalla Networking Academy, il programma di studi tecnologici sponsorizzato da Cisco e rivolto a scuole pubbliche e private per la formazione di personale specializzato. Entro il 2003, la società conta di portare a 1000 gli attuali 100 istituti convenzionati.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore