Piccola e sofisticata

LaptopMobility

Konica Minolta Z5 offre risultati fotografici eccellenti a un ottimo prezzo.

A causa della corsa al ribasso dei prezzi delle reflex digitali, le macchine di fascia intermedia costano ormai circa 500 euro, cifra intorno alla quale si trovano apparecchi dalle caratteristiche per alcuni aspetti persino superlative. La Konica Minolta DiMAGE Z5 è un ottima rappresentante della categoria: dotata di un CCD da ben 5 Megapixel e di un obiettivo zoom 12X (35-420 mm) di tipo apocromatico (senza distorsioni di colore), dispone anche di un potete flash e di un attacco per flash esterni dedicati Minolta, grazie al quale è possibile illuminare prefettamente il proprio set. La visione delle immagini è possibile grazie a un LCD da 2″ e a un mirino elettronico a colori, mentre le foto scattate vengono memorizzate su una scheda SD (quella fornita è da 16 Mb). Ultima caratteristica fondamentale, la presenza di un efficace stabilizzatore, che consente di scattare a mano libera anche in condizioni critiche di luce o con lo zoom al massimo. Usata in automatismo, la Z5 si è dimostrata molto rapida ed efficace; dal punto di vista ergonomico, l’impugnatura (che contiene quattro pile a stilo) è comoda e i comandi sono raggiungibili anche usando una mano sola. La Z5 può lavorare in manuale e nelle classiche modalità a priorità dei tempi e dei diaframmi per i fotografi che vogliono il controllo completo sui risultati che, per inciso, sono notevoli sia per definizione sia per pulizia, soprattutto dopo qualche piccola regolazione con PhotoShop.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore