Pinnacle PcTv Media Center 100e

AccessoriWorkspace

Acquisizione audio e video

Con l’arrivo di Windows Media Center i Pc di ultima generazione stanno diventando sempre più il centro multimediale della casa, in grado di sostituire Tv e videoregistratore attraverso un sintonizzatore e un telecomando. La soluzione di Microsoft però non è l’unica. Chi possiede un Pc senza queste caratteristiche può trovare nel PcTv Media Center 100e di Pinnacle un valido strumento per l’aggiornamento del proprio hardware. Questo dispositivo abbina infatti un sintonizzatore Tv esterno a un software apposito che permette, oltre alla visione della Tv, anche la gestione dei file multimediali presenti sul Pc. Il box esterno è collegabile al Pc tramite una porta Usb 2.0, mentre non è compatibile con il precedente Usb 1.1. Per le prove abbiamo utilizzato un Pc basato su un processore Intel Pentium 4 a 3 GHz, 512 Mbyte di Ram e scheda video Ati Radeon 9250, una configurazione più potente di quella minima richiesta, ma che si è dimostrata utile. Gli ingressi presenti comprendono il connettore IEC per la Tv analogica (via cavo o antenna), una presa SVideo e una Rca, alle quali si affianca un ingresso audio di tipo mini-jack stereo. Il PcTv Media Center 100e può dunque essere utilizzato per collegare periferiche quali una videocamera o un videoregistratore, per il riversamento di film su Pc. I formati di registrazione supportati sono Mpeg1 e Mpeg2 preimpostati su vari livelli di qualità. L’installazione è comunque abbastanza facile e per la maggior parte degli utenti basterà selezionare il paese in cui ci si trova e lanciare uno scanning delle frequenze per sintonizzare e registrare i canali nella memoria interna del dispositivo. Unico neo di questa fase è dato dal tempo per il completamento della procedura, che è di diversi minuti, in quanto è necessaria l’installazione di diverse applicazioni. A questo punto si potrà utilizzare il telecomando in dotazione per lanciare il programma di visualizzazione del PcTv Media Center 100e, che permette di scegliere cosa vogliamo vedere o sentire. Dalle prove abbiamo comunque riscontrato una fastidiosa lentezza nel cambio del canale, superiore al secondo, e la tendenza a resettare il livello audio al valore di default. La qualità delle immagini e dell’audio è invece risultata più che buona. La riproduzione dei file presenti sul Pc è possibile per i più comuni formati e precisamente si possono visualizzare: filmati in Mpeg, xVid, Avi, Wmv9 e Asf; immagini in Bmp, Jpeg e Gif; audio in Mp3, Wav e Wma. Tramite il telecomando si può navigare nelle directory del proprio hard disk per rintracciare i file, oppure si possono preventivamente catalogare i file attraverso il software Pinnacle MediaManager per poterli raggiungere più rapidamente.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore