Pinterest sta per lanciare i prompted pin: la pubblicità cambia faccia

AccessoriAziendeMarketingSocial mediaWorkspace
Pinterest vale 5 miliardi di dollari
0 0 Non ci sono commenti

Pinterest sta testando un nuovo sistema di pubblicità che coinvolgerà gli utenti e che dovrebbe arrivare nelle prossime settimane. Saranno i prompted pins.

Anche Pinterest punta alla pubblicità. Stando a quanto riporta il Wall Street Journal, a quattro anni dal lancio, l’azienda intende lanciare un servizio di pubblicità a pagamento nel secondo trimestre dell’anno, ovvero tra poche settimane, ma vuole farlo in modo diverso rispetto a quelli a cui siamo abituati. L’idea vuole rendere piacevole la pubblicità. E detta così, ha dell’incredibile.

Il WSJ riporta che il capo del settore pubblicitario di Pinterest, Joanne Bradford ha dichiarato che la pubblicità sul social network delle fotografie sarà pensata in modo tale da potersi trasformare quasi in opere d’arte.
L’idea è quella di iniziare con un gruppo selezionato di inserzionisti che saranno i primi a lanciare la propria pubblicità su Pinterest. Gli utenti potranno “spillare” virtualmente o copiare le immagini pubblicate sul sito ma etichettandole come “suggerite” sul lato inferiore. Si chiameranno “prompted pins”.

Al momento non si sa molto altro, né tanto meno, l’azienda ha diffuso informazioni su quanto potrà costare o su chi saranno i primi inserzionisti.
Secondo altre fonti, l’azienda starebbe cercando investitori in grado di versare nelle casse di Pinterest da 1 a 2 milioni di dollari, ovvero tra i 30 e i 40 dollari ogni 1000 visualizzazioni di un prompted pin.
Sempre secondo il WSJ, tra le aziende che starebbero testando i prompted pin ci sarebbero nomi del calibro di Unilever e la catena alberghiera Four Season che si direbbero soddisfatte dei primi test.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore