Pinterest vale 1,5 miliardi di dollari

AziendeMarketingMercati e FinanzaSocial media
Un'infografica illustra il fenomeno Pinterest in cifre

La valutazione del giovane social network Pinterest è stata fornita in seguto ai 100 milioni di dollari ottenuti dal sito in un giro di finanziamenti

Chiamiamolo effetto Facebook. Anche il giovane social network Pinterest , sulla scia dell’IPO più grande del mercato Hi-tech, ottiene una valutazione da capogiro: 1,5 miliardi di dollari. La valutazione è stata data in quanto Pinterest, sito di condivisioni immagini, ha ottenuto 100 milioni di dollari, da investire nel suo sviluppo, in un giro di finanziamenti.

Pinterest investirà i cento milioni di dollari nell’internazionalizzazione: per esordire in 17 mercati globali. È previsto anche l’esordio della versione italiana di Pinterest, un sito che ha un “grande futuro nell’ e-commerce” secondo il colosso giapponese del retailing, Rakuten.

Pinterest è il social network più in voga del momento ed è stato soprannominato il “Tumblr per signore“, visto che si tratta di una rete sociale per condividere immagini.  Pinterest (letteralmente: “appuntare-interessi”) è una bacheca virtuale che “vi permette di organizzare e condividere tutte le cose belle che trovate sul Web“: la sua forza è quella di essere un social network non solo “aspirazionale”, per donne con certi interessi, ma anche dedicato “alle immagini e alle relazioni”. Pinterest è in grande spolvero anche per la sua impressionante crescita: gli utenti unici sono passati da 1,68 milioni a settembre a 7,21 milioni a dicembre, con un incremento del 429% in un quadrimestre (Fonte: Compete.com). Secondo Compete demographics Pinterest è molto usato dalle donne fra i 28 e i 34 anni, ed ha il 54% di utenza femminile.

Pinterest ha registrato 11.7 milioni di utenti a gennaio.

  • Conosci il mondo dei social network, Facebook, Twitter,…? Scoprilo con un nostro quiz
Pinterest, il  social network per condividere immagini
Pinterest, il social network per condividere immagini
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore