Piper Jaffray scommette su 45 milioni di iPhone all’anno

Workspace

Anche paragonato al successo dell’iPod di Apple, sembra una meta ambiziosa

Apple ha sempre detto di avere l’obiettivo di vendere 10 milioni di iPhone nel primo anno. Ma la società di analisi Piper Jaffray si spinge oltre e scommette su 45 milioni di iPhone all’anno. Francamente il numero sembra alto: anche paragonato al successo dell’iPod, sembra una meta ambiziosa.

Apple nel 2007 ha venduto 50 milioni di iPod, ma nel primo trimestre solo 4 milioni di iPhone. Tuttavia Piper Jaffray prevede che le vendite dell’iPhone metteranno le ali quando: entro 3-6 mesi sarà commercializzato l’iPhone 3G; l’iPhone sarà lanciato in più paesi (la conferma dell’Italia manca ancora in agenda); quando saranno lanciati due o tre modelli, compresa una versione a prezzo più economico; quando saranno aggiunte nuove funzionalità.

Insomma, 45 milioni di iPhone all’anno per ora sembrano troppi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore