Pirateria, un utente su tre copia i Dvd

CyberwarSicurezza

Futuresource Consulting illustra il mercato nero delle copie pirata in Usa e Regno Unito

Un utente su tre è un pirata e copia i Dvd. F uturesource Consulting fotografa il mercato nero delle copie pirata negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Il 38% degli utenti inglesi e il 32% di quelli statunitensi ha effettuato copie di Dvd negli ultimi saei mesi: i numeri sono in crescita rispetto al 2007, quando ad ammetterlo era solo un quarto degli intervistati.

Lo studio è stato condotto su 5331 utenti intervistati. Il 63% di chi ha copiato copie in Inghilterra (e il 77% in Usa), ha detto che avrebbe altrimenti acquistato il Dvd. Gli utenti pirati sono soprattutto maschi fra i 18 e i 24 anni.

Ciò dimostra le elevate perdite per il mercato Dvd, in declino. Tra i media copiati spiccano i film, seguiti dalle trasmissioni Tv e dai titoli di interesse speciali. Gli show Tv sono molto copiati: la pirateria li ha presi di mira, con il 61% delle copie, contro il 42% di un anno fa.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore