Più intelligence in Esprinet

Aziende

Presentato Aida, servizio dedicato ai rivendori, realizzato congiuntamente
con Microsoft

Esprinet e Internet, un work in progress che continua a essere il fondamento del modello di business che ha caratterizzato l’evoluzione del Gruppo in tutti questi anni. Un’esperienza che ha permesso di innovare e modernizzare la logica distributiva, il rapporto con rivenditori e vendor.

Come sempre non è la tecnologia di per sé a essere l’arma vincente. Il successo lo fanno le idee e la capacità di realizzarle. Matteo Restelli, country manager di Esprinet, nel presentare il progetto Aida, frutto di una collaborazione con Microsoft, di questo ne è fermamente convinto ed è consapevole del fatto che un modello innovativo deve sapere coniugare esperienza e tecnologia.

Che la competizione nel mondo della distribuzione si giochi sempre più sulla capacità di utilizzare Internet come strumento di vendita e di comunicazione appare oggi un’affermazione incontestabile. Il web, il commercio elettronico, le relazioni B2B sono elemento essenziale per rendere più efficiente la propria organizzazione, generare nuovo business, creare soddisfazione nei confronti dei propri clienti. Al di là delle tecnologie con cui è possibile realizzare un sistema siffatto ciò che più conta è comprendere e sapere mettere in atto un modello di business vincente. E’ su questa sfida che si gioca il successo di ciascuno e, soprattutto la modernizzazione del mercato Ict.

Aida, è un insieme di componenti che permettono di definire un processo di scelta con criteri di personalizzazione elevati. Il rivenditore che lo utilizza viene immesso in un percorso che lo aiuta a individuare il prodotto a lui più adatto. “Non si tratta di un configuratore, avverte Restelli. Il configuratore risolve il problema delle compatibilità hardware”.

Aida permette di mappare le esigenze del rivenditore e stabilisce una logica di relazione tra domanda e offerta. Sapere qual è il corretto codice di Office, così come quello di un qualunque altro prodotto dell’offerta Microsoft, in base al profilo del cliente. Ma Aida è allo stesso tempo un motore che consente di adattare la movimentazione dei prodotti in base a criteri informazionali. Una logica informatica che permette a Microsoft, quanto meno nelle intenzioni, perché il tutto dovrà essere debitamente valutato nel tempo, di essere proattivo ed efficace nella promozione di questo o quel prodotto e nelle capacità previsionali di vendita con beneficio di tutti coloro che sono coinvolti nel processo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore