Più lavoro e meno sesso…in Rete

Network

Maturano i navigatori: ora consultano la rete per lavoro o non per argomenti
legati al sesso.

Una ricerca dell’università del Queensland, in Australia, ha stilato una classifica degli argomenti più gettonati dagli utilizzatori della Ret. La sorpresa è che in cima ci sono affari, commercio e attività lavorative. Una bella differenza rispetto a quindici anni fa quando “Infernet”, come la chiamava una volta Beppe Grillo, veniva consultata in prevalenza per argomenti legati al sesso dal 17% degli utenti. Oggi le attività lavorative assorbono il 30% dell’interesse, mentre il sesso è sceso a un misero 3,8%. La curiosità iniziale è quindi passata, ma soprattutto è cambiato il pubblico della Rete, composto oggi da padri e madri di famiglia, con più donne e persone in età avanzata. Lo studio ha preso in considerazione 30 milioni di sessioni di ricerca, su cittadini di Stati Uniti, Europa e Australia.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore