Più preparati i manager It

Workspace

Secondo i risultati dell’Assintel Report i responsabili It delle Pmi
avrebbero colmato il gap di competenze che li separava dai colleghi delle
imprese più grandi

L’edizione 2006 dell’Assintel Report, dal titolo ?Il Mercato del Software e Servizi in Italia? che l’Associazione Nazionale delle Imprese che operano nel settore Ict ha commissionato a Nextvalue, società di ricerche di mercato, ha mostrato un quadro di sviluppo positivo della domanda in tutti i segmenti Ict. ?Un ciclo economico positivo è iniziato – commenta il presidente di Assintel Giorgio Rapari -, si apre una nuova fase di espansione delle attività e anche l’Information Communication Technology beneficia di questa ripresa, con un incremento sostanziale degli investimenti?. L’analisi è stata realizzata nel periodo aprile-giugno 2006 su un campione di 500 aziende, partendo da piccole imprese con meno di 50 dipendenti fino a quelle top con più di 500. Tra i risultati inaspettati spicca il fatto che la preparazione dei manager It non sembra presenti più sostanziali differenze tra piccole e grandi imprese. Secondo Alfredo Gatti, managing partner di Nextvalue, grande attenzione viene data da tutti alla razionalizzazione dei processi interni e all’aggiornamento dei sistemi informativi. Un atteggiamento che, nella stragrande maggioranza dei casi, mostra la volontà di procedere verso a una ristrutturazione legata alla necessità di adottare o di dirigersi verso piattaforme evolute più attuali e integrate, che offrono prestazioni eccellenti. Ma quali sono i motivi che hanno innalzato le competenze degli It manager delle Pmi? ?Internet ha migliorato la comprensione e la preparazione dei responsabili It, ma anche i fornitori hanno avuto un ruolo decisivo – spiega Gatti -. Va anche detto che negli ultimi anni c’è stato l’affacciarsi di una nuova generazione di manager It. Infine non bisogna dimenticare che c’è stato negli ultimi tempi un rinnovamento culturale anche da parte delle aziende e spesso i figli degli imprenditori mostrano più attenzione a questi argomenti. Certo questo non vuol dire che tutto ora sia rose e fiori, accade infatti che la preparazione di un manager It non corrisponda alla sua possibilità di sceglire o alla sua volontà di imboccare nuove strada?.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore