Più test sui prodotti Serial Attached Scsi.

Aziende

Lsi Logic e Maxtor intendono incrementare i test sui prototipi Serial Attached Scsi per garantire una maggiore sicurezza.

Per garantire uno sviluppo di prodotti in grado di soddisfare al meglio le esigenze di prestazioni, scalabilità e protezione, Lsi logic e Maxtor, hanno deciso di ampliare i test da effettuare sui prototipi Serial Attached Scsi (Sas). L’architettura utilizzata sarà la Fusion-Mpt (Message passing technology) messa a punto da Lsi. Nelle fasi di test verrà usato un prototipo di disco di Maxtor e una delle piattaforme di sviluppo Sas di Lsi per verificare lo scambio delle informazioni in pacchetti, il throughput e la compatibilità dei prodotti. Riteniamo che la tecnologia Serial Attached Scsi sia destinata a diventare l’interfaccia dominante per dischi rigidi utilizzati in server e in sistemi di memorizzazione aziendali, ha dichiarato Kevin Wittmer, direttore marketing tecnico del Server Products Group di Maxtor. E per questo Maxtor ha deciso di avviare la collaborazione con una delle aziende di riferimento. Lsi e Maxtor assieme potranno garantire la necessaria interoperabilità e la flessibilità dei nuovi prodotti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore