Playstation 4 in cantiere e ripristino in Asia di PlayStation Network

AccessoriManagementMarketingWorkspace

Playstation 4 è in fase di sviluppo: sarà pronta entro il 2014, visto che Sony vende bene. Ma il colosso nipponico, sotto pressione in Borsa dopo i conti negativi, promette un progetto meno costoso. Prosegue il ripristino graduale di Psn nel mondo

Sony, dopo i conti della trimestrale, pianifica il fututo. Innazitutto è al via in Asia il ripristino di PlayStation Network, un ripristino già avviato in altre parti del mondo e che ora coinvolge anche l’Asia, Giappone compreso. Inoltre Masaru Kato, top manager di Sony, ha affermato che la prossima Playstation 4 è già entrata nella fase di sviluppo, ma il cantiere non sosterrà spese folli (“non è più pensabile di mettere in campo un grande investimento finanziario come quello di PS3“) e Ps4 uscirà entro il 2014. La Ps3 ha ancora vita davanti  a sé, ma si tratta di un mercato di piattaforma, quindi lo sviluppo di quella futura – quando sarà presentata non posso dirlo – è già in corso, e stiamo sostenendo dei costi ha confermato Kato.

Con 14 milioni di PS3 vendute nell’anno fiscale appena concluso, le vendite di Playstation 3, di recente rinnovata con il controller wirelless Move, sono attese a quota 15 milioni di unità per l’anno fiscale 2011-2012. Sony ha sofferto soprattutto il black-out del PlayStation Network, che è costato circa 170 milioni di dollari. I conti annuali di Sony sono risultati in rosso per 3.2 miliardi di dollari.

Al prossimo E3, quando Nintendo toglierà i veli a Wii 2 (Project Café), Sony potrebbe dare qualche informazione in più su Ps4. Ps3, basata sul potete processore Cell, ha un sistema grafico delegato a una datatoa serie di Nvidia, che risale al 2005, e quindi merita un upgrade. Sulla precedente Ps3 era pesato, sotto il profilo finanziario, il costoso supporto al Blu-ray. Ma Ps4 si aggiornerà, tagliando decisamente i costi rispetto allo sviluppo della Ps3, lanciata nel 2006.

Sony ha registrato pesanti perdite registrate nell’esercizio fiscale appena terminato nell’ultimo anno fiscale, a causa dell’impatto del terremoto in Giappone, delle tasse e nell’ultimo mese dell’attacco a Psn, Qriocity e SOE. In questi giorni si è scoperto che, ben prima degli attacchi di Anonymous a difesa dell’hacker GeoHot (portato in tribunale da Sony, prima di “fare pace”), che nel 2008 il network aveva subito ben tre incidenti, che ne avevano messo in luce la vulnerabilità. Il Ceo Howard Stringer ha spiegato che il Psn era un colabrodo, ma i manager non comunicavano abbastanza fra di loro, per porvi rimedio.

Sony Ps4 non arriverà nel 2012
Sony Ps4 non arriverà nel 2012
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore