Pointsec amplia la famiglia

CloudServer

Il produttore di sistemi di criptaggio per dispositivi perimetrali ha
presentato il sistema di protezione delle porte contro le minacce interne

Lo specialista nello sviluppo di soluzioni per la sicurezza di PC, laptop e device mobili Pointsec Mobile Technologies, ha presentato Pointsec Device Protector, la soluzione destinata ad accrescere la protezione dei dati aziendali includendo un sistema di gestione della porte e dei dispositivi storage, prevenendo quindi in modo efficace che dati sensibili finiscano in mani sbagliate. Disponibile subito, Pointsec Device Protector è uno prodotto che permette di difendersi dalle minacce interne grazie a una potente combinazione di gestione delle porte, content filtering e funzionalità di media encryption opzionali. Pointsec Device Protector permette la gestione centralizzata di porte e dispositivi storage unendo DiskNet Pro di Reflex Magnetics al criptaggio dei media, al fine di proteggere sia i supporti removibili sia le e-mail in transito, consentendo l’encryption automatica in tempo reale. Grazie a Pointsec Device Protector, sarà possibile tenere sotto controllo l’uso che i dipendenti fanno dei dispositivi di salvataggio removibili come ad esempio drive USB, smartphone Bluetooth, macchine fotografiche digitali e player per la musica che siano direttamente collegati al PC tramite cavo o abbiano un collegamento di tipo wireless. Questo prodotto limita e previene efficacemente il trasferimento dei dati su questi dispositivi grazie a un sistema di sicurezza configurabile e a un filtro che analizza i contenuti, garantendo che le infrastrutture aziendali IT non possano venire utilizzate per distribuzione illegale di contenuti protetti dal copyright, o per installazione di software dannosi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore