Pornografia, Google deve modificare la ricerca immagini

Marketing

Dieci nudi femminili mettono nei guai il motore di ricerca per violazione del copyright

Google non ha rispettato il diritto di autore. L’accusa, dopo quella degli editori e della stampa francese, arriva dal settore della pornografia online. Dieci nudi femminili hanno infatti messo nei guai il motore di ricerca per violazione del copyright: lo ha stabilito un giudice di Los Angeles. Google dovrà modificare la ricerca immagini per evitare l’inclusione delle immagini di Perfect 10.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore