Post Dvd: è guerra di formati

Workspace

Per spartirsi una torta da 20 miliardi di dollari all’anno, sono scesi in campo Hd Dvd e Blu Ray. Sarà il mercato consumer a scrivere il verdetto finale sul formato vincitore

La prossima generazione del Dvd non sa ancora se sarà Blu-Ray o Hd Dvd. Il post Dvd sta vivendo un’aspra battaglia per la supremazia del nuovo formato video, sulle orme della guerra degli standard fra Vhs e Betamax di due decenni fa. Il formato Blu-Ray è sostenuto da Sony e Matsushita Electric, ed è già stato sposato da Twentieth Century Fox, mentre Hd Dvd conta il supporto di Nec, Sanyo e Toshiba. Del resto quello dei Dvd nell’home video è un mercato importante, spartito a metà, da una parte, tra lettori Dvd e masterizzatori e, dall’altra, drive per Pc: ecco quindi una torta da 20 miliardi di dollari all’anno. A decretare la vittoria di uno dei due contendenti saranno i consumatori, scegliendo i prodotti di un formato piuttosto che dell’altro nelle prossime vendite natalizie e oltre.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore