Poste Mobile entro fine anno

E-commerceMarketing

Servizi integrati con Poste Pay, messaggi e telefonia: il nuovo operatore
mobile virtuale si prepara per fine 2007

L’intesa con Vodafone per diventare operatore mobile virtuale è solo di poche settimane fa. Ma Poste Mobile vuole fare sul serio: non solo telefonia e messaggistica, ma anche servizi di borsellino elettronico. L’amministratore delegato Massimo Sarmi ha sintetizzwato il nuovo corso nei servizi di pagamenti online con la formula: Meno contanti, più contenti. Le Poste italiane sposano la telefonia mobile anche per diversificare i sistemi di pagamenti elettronici. I cellulari Poste Mobile saranno in commercio forse entro la fine dell’anno, e saranno in grado di pagare bollettini postali, inviare telegrammi ed effettuare micropagamenti. Il tutto integrato con Poste Pay: il cellulare che trasferisce denaro è la semplificazione a portata di tutti. I soldi partiranno da un cellulare targato Poste Mobile e arriveranno alla carta Poste Pay di un altro utente, oppure da cellulare a cellulare. Il tutto con comodità.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore