PowerEdge si declina in R300 e T300

CloudServer

Gli ultimi server Dell, in versione rack e tower, sono pensati per attrarre le piccole e medie imprese

Secondo produttore di server nell’ultimo trimestre dello scorso anno dopo Hp, secondo Gartner, Dell continua a puntare sul potenziamento dell’offerta. Maggiore memoria e ridondanza sono i due punti di forza su cui Dell ha puntato nella progettazione di due nuovi server one-socket: PowerEdge R300 e Power T300. Mentre il primo è un modello rack il secondo rappresenta una versione tower.

Entrambi sono equipaggiati Intel quad-core Xeon x5460, con processore da 3.16 GHz, che il chip vendor ha specificato in grado di incrementare del 38% le performance per watt rispetto alla precedente serie 5300: la versione x5460, infatti, consuma 80 watts di energia. Entrambi i modelli offrono una memoria da 24 Gb, vale a dire tre volte la capacità dei sistemi one socket tradizionali. Pensati per le Pmi e per gli uffici remoti, le macchine sono corredate da funzionalità al top della gamma, come due hard disk hot swappable, il che significa che se uno dei due viene a cadere, può essere sostituito con uno nuovo a caldo, cioé senza spegnere la macchina. Un altro plus dei nuovi server è il sistema di alimentazione ridondato. Il prezzo base del modello R300 parte da 1249 dollari mentre la versione tower viene venduta al costo di 999 dollari.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore