Presentato il portale mondiale dei viaggi in aereo

Network
Voli low-cost? Altroconsumo avverte: occhio alle offerte ingannevoli

Online Travel Portal permetterà di scegliere tra 480 compagnie aeree e prenotare in 7000 alberghi

È stato presentato ufficialmente Otp (Online Travel Portal), un portale internazionale che raccoglierà le offerte di 480 compagnie aeree, ma che darà anche la possibilità di prenotare tra 7.000 alberghi e trovare unauto in oltre 25 mila punti per il noleggio. La joint venture è nata dallaccordo tra le maggiori compagnie aeree Air Lingus, Air France, Alitalia, Austrian Airlines, British Airways, Finair, Iberia, Klm e Lufthansa. Nel luglio 2000 è stato siglato il primo protocollo che ha previsto lorganizzazione in tre fasce di azionisti nella prima Lufthansa, Air France e British Airways controllano il 22% delle azioni, nella seconda, Alitalia, Iberia e Klm detengono il 9,14% delle azioni, mentre una quota compresa tra l1,1 e 1,7% è in mano ad Air Lingus. Giovanni Bisignani, amministratore delegato di Otp, spiega gli obiettivi dellazienda La società sarà in profitto nel 2004, anno in cui valuteremo se quotarci in Borsa o meno. Siamo approdati in ritardo in questo business ma contiamo, grazie alla nuova tecnologia di affermarci in tempi rapidi. Il portale (non ancora online) diventerà operativo tra novembre e dicembre in Germania, per poi aprire in Francia e Gran Bretagna fino ad arrivare in Italia nella primavera del 2002. Entro il 2003 il mercato del travel online europeo dovrebbe pareggiare quello statunitense, anno in cui la Forrester Research per lEuropa prevede un giro daffari da 22 miliardi di euro. Attualmente in Europa per i viaggi online si spende 6 miliardi di euro contro i 10 degli Stati Uniti. In Italia attualmente nel turismo online si spendono circa 300 milioni di euro allanno.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore