Presto YouTube offrirà un abbonamento per guardare video senza pubblicità

NetworkProvider e servizi Internet
YouTube in abbonamento
1 2 Non ci sono commenti

YouTube in sottoscrizione non avrà l’advertising. La piattaforma di Google sfida Netflix, Hulu e Hbo

YouTube, che inizia a sentire la pressione di Netflix, Hulu e Hbo, sarà presto affiancata da una versione in abbonamento mensile senza pubblicità. YouTube in sottoscrizione non avrà l’advertising che lo precede. Lo riporta Bloomberg, ma il sito Mashable lo ha parzialmente confermato. Una portavoce di Google ha precisato che “offrire agli utenti più opzioni per fruire dei contenuti e ai creatori più opportunità di fare ricavi è tra le priorità di YouTube”.

YouTube in abbonamento
YouTube in abbonamento

Google potrebbe condividere i ricavi derivanti dalla nuova opzione con i creatori di video. Il servizio potrebbe debuttare alla fine dell’anno. Ancora non si sa a quanto ammonterà il costo dell’abbonamento, ma, secondo indiscrezioni, si aggirerà sui 10 dollari al mese come Music Key. I video senza pubblicità si potranno anche vedere offline.

Music Key, attualmente in beta, permette di ascoltare musica in background su smartphone e tablet, mentre si utilizzano altre applicazioni; consente di scaricare brani per riascoltarli senza necessità di essere connessi a internet, vedere video musicali senza spot. Gratuito per i primi sei mesi, il servizio costerà 9,99 euro al mese come i servizi concorrenti di musica in streaming, Spotify, Deezer e Rhapsody.

Con questa mossa, Google cerca di accelerare la monetizzazione di YouTube. Acquisito da Google per 1,65 miliardi di dollari, il sito è disponibile in 61 lingue e 75 paesi. La piattaforma conta oltre un miliardo di utenti unici al mese, 6 miliardi di ore di video guardati in tutto il mondo ogni 30 giorni, 100 ore di immagini in movimento caricate ogni sessanta secondi. E, dal 2013, secondo EMarketer, YouTube ha superato i 5 miliardi di dollari di fatturato derivante da advertising, con una crescita del 51% rispetto al 2012.

L’applicazione YouTube Kids, lanciata di recente, è stata accusata di “pubblicità ingannevole” da parte delle associazioni di consumatori.

Pensate di essere esperti di YouTube? Mettetevi alla prova e rispondete al nostro quiz

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore